41 – Febbraio 2021

  • 0 Review(s)
  • In stock

Numero 41 - Febbraio 2021

4,80 5,80

Versione

Clear selection

Descrizione

IMBAVAGLIAMO LUI – IL PRIMATO NAZIONALE

Quanti di voi hanno subìto blocchi, sospensioni, ban, cancellazioni di profili e quant’altro? Quanti di voi hanno rinunciato a parlare di temi politici sulle piattaforme social per timore di essere segnalati? Quanti di voi hanno trovato inquietante che dei soggetti privati abbiano censurato addirittura il presidente degli Stati Uniti? Non abbiamo fatto il conto, ma supponiamo che siate tanti. Ecco, un’avanguardia politica e culturale ha il dovere di fare analisi spietate e di tracciare una rotta per uscire dalle secche del pensiero unico globalista. E il Primato Nazionale, imbavagliando simbolicamente Zuckerberg, ha fatto proprio questo: iniziare a parlare di «sovranità digitale», per restituire voce e consapevolezza a tutti quegli italiani che non si arrendono e non ci stanno a essere imbavagliati.

Il Primato imbavaglia Zuckerberg

Sul tema della sovranità digitale si è soffermato in particolare Adriano Scianca, che ha demistificato l’aura d’intangibilità che ammanta i colossi della Silicon Valley, indicando poi su quali direttrici il mondo non conforme può riconquistare una sua autonomia d’azione. Ma, come al solito, il Primato Nazionale è ricco di temi e approfondimenti. Si parte con un’inchiesta di Francesca Totolo sullo scandalo che sta travolgendo l’élite progressista francese: al centro della bufera è finito Olivier Duhamel, uomo vicino ai coniugi Macron, accusato di abuso di minore e incesto dalla figliastra Camille Kouchner, figlia del fondatore di Medici senza frontiere. È poi il turno della politica: Adolfo Spezzaferro, con uno sguardo dietro le quinte, ci illustra quali sono i tre dossier che hanno portato Renzi ad aprire la crisi di governo. E, ovviamente, non si tratta affatto dei motivi che ha dichiarato pubblicamente il leader di Italia Viva.

Intervista a Osho

Una menzione particolare va poi all’intervista a Federico Palmaroli, alias Osho. In una frizzante chiacchierata con Fabrizio Vincenti, il grande umorista del web ci ha raccontato i segreti del successo della sua satira, nonché di quanto sia stato difficile farsi strada in un mondo dominato da comici quasi tutti di sinistra. Arriviamo poi alla sezione esteri: in un contributo interessante e ben documentato, Guido Taietti ci parla della geopolitica del vaccino, ossia di come la realizzazione del siero anti-Covid si sia presto trasformata in una sfida aperta tra le superpotenze globali.

Speciale su foibe e Giorno del Ricordo

In vista del Giorno del Ricordo, che si celebra il 10 febbraio, il Primato Nazionale è tornato anche sulla tragedia delle foibe con ben due articoli. Il primo, a firma di Andrea Lombardi, affronta il tema delle «altre foibe», in cui i titini fecero precipitare migliaia di croati, sloveni e serbi. Insomma, non è affatto vero – come recita la vulgata di sinistra – che i massacri dei partigiani colpirono solo gli italiani fedeli al fascismo. Il secondo contributo, invece, riguarda la figura di Norma Cossetto, che negli anni è diventata il simbolo del dramma degli italiani infoibati e dell’esodo di massa dei nostri connazionali di Fiume, Istria e Dalmazia. Sempre nella sezione storia, segnaliamo anche un bell’approfondimento di Alfonso Piscitelli su Italo Balbo, la cui storia eccezionale e la cui carriera politica concorrono a schizzare il ritratto di un «ribelle pragmatico». Per il resto, non può infine mancare la nutrita galleria delle rubriche, in cui il Primato ospita le penne più affilate del sovranismo italiano: da Vittorio Sgarbi a Simone Di Stefano, da Caio Mussolini ad Alessandro Meluzzi, per arrivare fino a Matteo Brandi, Marco Scatarzi, Paolo Bargiggia e tanti altri.

Informazioni aggiuntive

Versione

Cartacea, Digitale

No Tag